Dormire a mezzogiorno per abbassare la pressione

Per chi soffre di pressione alta, i farmaci possono rappresentare una buona soluzione, a patto di non esagerare con le dosi, in quanto in tal modo si aumenta in maniera notevole il rischio di arresto cardiaco, secondo un allarme lanciato di recente.
Chi però ha il timore di dover poi dipendere eccessivamente da essi, è sempre alla ricerca di strade alternative in grado di avere un impatto meno forte sulla propria vita di ogni giorno. A tal riguardo segnaliamo lo studio condotto da Manolis Kallistratos, dell’Asklepieion General Hospital a Voula, in Grecia secondo il quale esiste un modo estremamente semplice per riuscire a far diminuire la pressione sanguigna senza dover ricorrere aifarmaci. Basterebbe infatti riposare un’ora a mezzogiorno per ottenere come beneficio proprio la riduzione della pressione, avendo come contropartita un effetto simile a quello che può essere ottenuto utilizzando un farmaco antipertensivo a basso dosaggio.
La base dello studio è stata fornita da 212 pazienti di età superiore ai 60 anni affetti da ipertensione, i quali sono stati sottoposti a monitoraggio per l’intero arco della giornata mediante un apposito strumento portatile. I risultati del rilevamento sono stati utilizzati dai ricercatori che hanno confrontato la pressione media sanguigna di quanti avevano come abitudine un riposino pomeridiano con chi invece non era solito farlo, coin risultati che suonano in maniera inequivocabile: nell’arco delle 24 ore, infatti, i primi avevano raggiunto una pressione massima di 5 millimetri di mercurio più bassa rispetto agli altri soggetti del campione. Inoltre è stato rilevato come per ogni ora passata a dormire, la pressione diminuisse di altre tre unità.

Il misuratore di pressione

Come abbiamo visto, quindi, è possibile abbassare la pressione arteriosa con un semplice accorgimento come quello che ha fatto da spunto alla ricerca greca. Considerato come l’alta pressione sia una patologia molto diffusa, anche se molti di coloro che ne soffrono non sanno di esserne vittime, il sonnellino pomeridiano può essere considerato un piacevolo antidoto, a patto di limitarlo appunto ad un’ora senza protrarlo ulteriormente, consuetudine che potrebbe aprire la strada ai disturbi del sonno.
Il modo migliore per tenere la situazione sotto controllo consiste però nel dotarsi di un misuratore di pressione da utilizzare all’interno della propria abitazione, avendo cura di farlo spesso e soprattutto portando avanti le operazioni in modo da non viziarne i risultati. Chi fosse intenzionato ad acquistarne uno in grado di mixare buone prestazioni e convenienza del prezzo, può senz’altro sfruttare le tante offerte che vengono proposte dalle migliori case anche online, senza dover rinunciare alla necessaria qualità.