Il tagliaerba tagli, non raccogli e non vai in discarica.

Il sistema di taglio brevettato  che permette ad un tagliaerba di tagliare, raccogliere consente di poter polverizzare l’erba nel corso dello sfalcio, con tale apparecchio, l’erba non dovrà essere raccolta in un cesto, ne tanto meno immagazzinata e portata in discarica. Sul sito www. guidatagliaerba.it importanti guide ed approfondimenti sulle diverse tipologie di tagliaerba.

Caratteristiche del sistema taglia, non raccogli e non vai in discarica.

L’erba tagliata resterà sospesa per determinate frazioni di secondo nella calotta di questo tipo di tagliaerba brevettato, lì sarà centrifugata e polverizzata, mediante il vortice generato dal movimento della lama in combinazione all’ effetto di un disco ad elica che è posto vicino alla lama.

In tal modo l’erba perderà gran parte del suo volume e sarà polverizzata in particelle molto piccole che ricadono in modo diretto sul terreno, senza restare sulla superficie del manto erboso, saranno poi assorbite in breve tempo.

Con questo tagliaerba l ‘erba sarà lavorata bene nella calotta, diminuendo il tutto in fini particelle che diventeranno un buon concime per il proprio prato, l’effetto estetico in seguito al taglio, in condizioni normali  sarà uguale a quello di una macchina con raccolta.

La calotta è molto ampia e liscia che nel corso del taglio non si presentano eventuali problemi di riempimento e di intasamento, come invece accade con le macchine con cesto.

Questi tipi di tagliaerba vengono costruiti con uno speciale telaio, ideato proprio per tale tipologia di taglio. Il telaio di questo tagliaerba consente dunque di poter ben ottimizzare il lavoro eseguito dal brevetto del sistema di taglio, rendendo possibile un eccellente risultato pure in situazioni tanto difficili, quali erba alta,  terreno sconnesso, erba umida.

Il sistema di taglio brevettato  che permettono di tagliare, non raccogliere e di non andare in discarica, non dovrebbe esser confuso con il sistema di taglio MULCHING classico.

Ambedue i sistemi vanno a basarsi sul taglio senza raccolta, ma traggono origine per differenti esigenze. Le primarie diversità fra i due sistemi sono che con il tagliaerba taglia, non raccogli e non vai in discarica:

-in relazione all’altezza e frequenza di taglio, sarà possible mantenere altezze e frequenze di taglio di una macchina con raccolta;

-polverizzazione dell’erba, in usali condizioni di taglio, questo tagliaerba, lavora l’erba in frammenti tanto fini, che si vanno a depositare sul terreno, andando a facilitare l’assorbimento sotto forma di concime;

-taglio con erba umida, sarà possible con questo tagliaerba avere prestazioni migliori rispetto a quelle di una macchina con raccolta.